Utilizzo dei cookies
Il sito utilizza cookie proprietari per le proprie funzionalità. Continuando la navigazione accetti il loro utilizzo. Ulteriori informazioni -

NEWS

NOVITÀ

Voucher di 10 mila euro per le PMI

Il Ministero dello Sviluppo Economico erogherà a favore dell piccole e medie imprese dei Voucher dal valore massimo di 10 mila euro per opere di digitalizzazione dei processi aziendali e più in generale per l’ammodernamento tecnologico dell’impresa come ad esempio l’acquisto di software o hardware. Da oggi puoi cominciare a compilare la domanda. Scopri come!

“Voucher

COSA RAPPRESENTA IL VOUCHER PER LE PMI

Si tratta di interventi di finanziamento a fondo perduto che, come indicato nel sito del Ministero, possono essere utilizzati per:

  • migliorare l’efficienza aziendale;
  • modernizzare l’organizzazione del lavoro, mediante l’utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro, tra cui il telelavoro;
  • sviluppare soluzioni di e-commerce;
  • fruire della connettività a banda larga e ultralarga o del collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare;
  • realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo ICT.

L’importo totale dei fondi è di 100 milioni di euro che saranno ripartiti tra le varie regioni secondo la tabella che potete consultare qui.

L’ importo del Voucher e’ del 50% delle spese sostenute per queste opere di ammodernamento tecnologico fino a un massimo di 10 mila euro.


CHI PUÒ PRESENTARE RICHIESTA DI VOUCHER?

Possono presentare domanda le PMI che soddisfano i requisiti previsti dall’ art. 5 del decreto del 23 settembre 2014,  tramite la procedura informatica accessibile nella sezione “Voucher digitalizzazione” nel sito del Ministero, a partire dal 30 gennaio 2018 fino al 9 febbraio 2018.
Ricordiamo che per l’accesso ai servizi è necessario disporre della CNS (carta nazionale dei servizi) e l’azienda richiedente deve possedere una casella PEC attiva e registrata al Registro delle imprese.



COSA RAPPRESENTA IL VOUCHER PER LE PMI

Si tratta di interventi di finanziamento a fondo perduto che, come indicato nel sito del Ministero, possono essere utilizzati per:

  • migliorare l’efficienza aziendale;
  • modernizzare l’organizzazione del lavoro, mediante l’utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro, tra cui il telelavoro;
  • sviluppare soluzioni di e-commerce;
  • fruire della connettività a banda larga e ultralarga o del collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare;
  • realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo ICT.

L’importo totale dei fondi è di 100 milioni di euro che saranno ripartiti tra le varie regioni secondo la tabella che potete consultare qui.

L’ importo del Voucher e’ del 50% delle spese sostenute per queste opere di ammodernamento tecnologico fino a un massimo di 10 mila euro.


QUANDO SI PUÒ COMPILARE LA DOMANDA?

La compilazione della domanda può essere fatta (sempre tramite procedura informatica sul sito del Ministero) già dal 15 gennaio 2018. Le informazione che dovrete compilare in questa parte le potete trovare qui. Finita la procedura vi verrà rilasciato un “codice di predisposizione domanda” che dovrete poi utilizzare per l’inoltro vero e proprio della domanda (dal 30 gennaio).


EROGAZIONE DEFINITIVA DEL VOUCHER

Scaduto il termine di presentazione il Ministero ha 30 giorni per adottare un provvedimento cumulativo di prenotazione Voucher contenente l’ indicazione delle imprese e dell’ importo prenotato.
A questo punto , per l’erogazione definitiva del Voucher, avete 30 giorni per presentare la richiesta (vedi qui) e tutta una serie di documenti relativi alla rendicontazione delle spese sostenute.

Per una descrizione dettagliata del progetto vedi qui e scarica il pdf  del decreto.